Un’altra storia

A Roma 835 vigili urbani su 1000, 17 conducenti Metro su 24 non si sono presentati a lavoro per malattia, donazione del sangue, legge 104.
A Napoli 200 operatori ecologici seguendo il virtuoso esempio hanno fatto altrettanto.

L’augurio è che, vista la cronica emergenza sangue negli ospedali italiani, siano istituiti altri undici capodanni durante l’anno. Uno al mese.
Gli ospedali sarebbero pieni di sacche del prezioso liquido e si salverebbero molte più persone.
Che potranno, tornate a lavoro, assentarsi anch’esse donando il sangue.
Così da poter salvare altre persone.
Che potranno così tornare a lavoro.
Per poi assentarsi donando il sangue.
Così da poter salvare altre persone.
Che potranno così tornare a lavoro.
Per poi assentarsi donando il sangue.

Ad aeternum.

Poi ci sono i giovani laureati costretti a espatriare per trovare uno straccio di stipendio ma questa è un’altra storia.
O forse no.

10433128_10153160629042985_5072120497021017300_n

2 thoughts on “Un’altra storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...