Un’Italia che combatte

Mi riempie sempre il cuore ricordare il giorno della Festa della Repubblica di ormai quattro anni fa, quando una Presidente della Camera dei Deputati apriva le porte del parlamento a mille giovani volontari in Servizio Civile.

C’era allora e c’è oggi un’Italia bella da cui ripartire, un’italia che combatte, spesso silenziosamente, quella del servizio civile e del volontariato.

Lascia sgomenti il paragone con chi, anche e soprattutto da quegli scranni, oggi agita i timori degli italiani facendoli diventare quella rabbia sociale che dà la cifra alle giornate di tutti noi.

Aiuto!

Annuntio vobis: in occasione della Festa della Repubblica sarò presente con il Servizio Civile alla Camera dei Deputati.

La cosa molto inquietante è che dovrò leggere un testo che ho scritto.
La cosa ancora più inquietante è che Rai 3 darà la diretta dalle ore 17.

Nel frattempo, coltivando sempre la speranza si oscurino, per un millennium bug calcolato male, tutti i canali della rete nazionale, compresi quelli radiofonici, siete pregati di inviare bisogni di prima necessità, pannoloni ad esempio, al mio attuale domicilio.

Grazie.