Cambiare rotta

La sbornia delle paure tocca oggi il suo punto massimo consegnando gli Stati Uniti a un personaggio squallido che ha avuto la capacità dal basso della sua caratura di saperle raccontare tutte. 

E’ un giorno triste. Che imporrebbe una presa di coscienza anche alle nostre latitudini e che disvela, ancora una volta, la natura di una certa politica arroccata e destinata a perire non concependo più la voglia di cambiamento all’esterno.

Brexit, Orban, Le Pen, gli eunuchi italiani, oggi Trump: forse è il caso di cambiare rotta.